Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
Fondato nel 2014
Sabato 24 Febbraio 2018

Ultima’ora

Gli investimenti delle famiglie attraverso i fondi pensione

Un interessante Paper della Banca d’Italia analizza per la prima volta gli investimenti di portafoglio sottostanti i prodotti italiani del risparmio gestito detenuti dalle famiglie italiane nel periodo 2014-2016

Come chiedere l’Ape volontaria

A partire da gennaio dovrebbe partire concretamente l’Ape volontaria dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DPCM e la stipula delle convenzioni tra i Ministeri del Lavoro e dell’Economia , Abi e Ania con la individuazione del tasso di interesse e del premio assicurativo per la copertura contro il rischio premorienza

I pir

I piani individuali di risparmio a lungo termine (PIR) sono stati introdotti dalla legge di bilancio per il 2017 (L. 232/2016) con l’obiettivo di favorire, attraverso agevolazioni fiscali, l’investimento dei risparmiatori in strumenti finanziari emessi da imprese italiane

Altre notizie...

Le motivazioni della sentenza della Corte Costituzionale sul bonus Poletti

E’ stata di recente depositata la sentenza della Consulta sulla legittimità del bonus Poletti il cui dispositivo era stato reso noto il 25 ottobre. La Corte, in estrema sintesi ha ritenuto legittima la misura valutando che il legislatore ha realizzato un bilanciamento non irragionevole degli interessi coinvolti, quello dei pensionati a preservare il potere di acquisto delle proprie pensioni con le esigenze finanziarie e di equilibrio di bilancio dello Stato

La mappa della distribuzione retail dei fondi comuni

Alla fine del 2016 circa l’85% delle masse complessive investite in fondi comuni sono detenute dalla clientela retail, direttamente o tramite gestioni patrimoniali e polizze Unit Linked: si parla di 779 miliardi di euro su un totale di 944 miliardi. I restanti 165 miliardi sono invece detenuti da clienti istituzionali. È il quadro che emerge dalla "Mappa della Distribuzione retail dei fondi comuni (Quaderno di Ricerca 3/2017)" pubblicata da Assogestioni .

Cresce l’importanza dei fondi pensione territoriali

La Legge di Bilancio attribuisce maggiore rilevanza alla previdenza complementare su base territoriale.

Nel 2018 torna la perequazione delle pensioni

Nel 2018 dopo due anni di stop, si riavvia la perequazione automatica, vale a dire il meccanismo che permette al trattamento pensionistico di essere rivalutato nel suo importo lordo secondo l’andamento delle dinamiche inflattive a cadenza annua. L’importo delle pensioni avrà allora un piccolo incremento.

Annunciati i vincitori degli Awards 2017

Siamo lieti di annunciare i nomi dei vincitori dei Pensioni & Welfare Italia Awards e degli Italia Assicurazioni Awards 2017 che, durante una memorabile serata di gala presso l’Hotel Quirinale, Roma, hanno premiato le aziende e le figure più prestigiose del settore

Diminuisce la percentuale di giovani europei che vive con i genitori

Per la prima volta da dieci anni, scende la quota di giovani europei tra i 18 e i 34 anni che vivono ancora con i genitori. Nel 2016 , rileva Eurostat,- la quota è del 66%, in calo rispetto al 67,3% del 2015.

Previdenza complementare e contributi non dedotti

Importante adempimento entro fine dicembre per gli iscritti ai fondi pensione. Vanno dichiarati al proprio fondo pensione o pip i contributi versati l’anno precedente con riferimento ai quali non si sia usufruito del beneficio della deducibilità. La forma previdenziale terrà la notizia a “futura memoria” e considererà la quota corrispondente della prestazione al momento del pensionamento esente da prelievo fiscale.

I più letti...
Finanza e mercati
FTSE
7,244.41
-7.98
S&P 500
2,747.30
+43.34
Nikkei 225
21,892.78
+156.34

Previnet Europa Italia