Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
Fondato nel 2014
Martedì 21 Novembre 2017

Ultima’ora

La Commissione UE lancia il PEPP

di la redazione
29/06/2017

La Commissione europea ha presentato la proposta di regolamento sul PEPP, prodotto pensionistico individuale paneuropeo. Il nuovo strumento rappresenta una delle principali misure annunciate il mese scorso nella revisione intermedia dell'Unione dei mercati dei capitali, il progetto della Commissione di creare un mercato unico dei capitali nell'UE.

Il PEPP, sottolinea Bruxelles, sostiene l'obiettivo dell'Unione dei mercati dei capitali, ovvero creare le giuste condizioni per liberare fondi che possano essere trasferiti dai risparmiatori europei alle imprese europee. Attualmente, solo il 27 % degli europei di età compresa tra i 25 e i 59 anni si è iscritto ad un piano pensionistico. Il PEPP contribuirebbe a liberare questo enorme potenziale e stimolerebbe gli investimenti nella nostra economia.

I nuovi prodotti avranno gli stessi elementi standard ovunque essi siano venduti nell'UE e possono essere offerti da un'ampia gamma di fornitori, come banche, imprese di assicurazione, fondi pensionistici aziendali o professionali, imprese di investimento e gestori di attivi. Essi integrano le pensioni statali, aziendali e professionali e individuali nazionali, ma non sostituiscono né armonizzano i regimi pensionistici individuali nazionali.

La Commissione raccomanda oggi inoltre, per garantire il decollo dei PEPP, che gli Stati membri concedano a questo prodotto il medesimo trattamento fiscale applicato ai prodotti nazionali analoghi esistenti.

La proposta di regolamento si basa sui quasi 600 contributi ricevuti nell'ambito della consultazione pubblica della Commissione sulle pensioni individuali dell'ottobre 2016. Molti rispondenti hanno affermato che l'attuale offerta di prodotti pensionistici individuali nell'UE è insufficiente.

La Commissione ha anche preso in considerazione due relazioni dell'EIOPA del 2014 e del 2016 e uno studio a cura di un contraente esterno. La proposta relativa al PEPP sarà ora discussa in sede di Parlamento europeo e di Consiglio. Una volta adottato, il regolamento entrerà in vigore 20 giorni dopo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.


Articoli correlati

I più letti...
Finanza e mercati
FTSE
7,411.34
+21.88
S&P 500
2,599.56
+17.42
Nikkei 225
22,416.48
+154.72

Previnet Europa Italia