Iscriviti alla newsletter
Seguici su Twitter
Privacy and cookies
Fondato nel 2014
Giovedì 29 Giugno 2017

Ultima’ora

Sono state presentate già oltre 11 domande per Ape social e lavoratori precoci

L’Inps rende noto che alle ore 16:00 di martedì 20 giugno risultavano presentate complessivamente 11.363 domande, ripartite in 7.638 domande di certificazione delle condizioni di accesso all’APE sociale e 3.725 domande di certificazione delle condizioni di accesso al pensionamento anticipato per lavoratori precoci. Il maggior numero di domande è stato presentato in Lombardia (1.896), seguita dal Veneto (1.177), dalla Sicilia (985), dal Lazio (959), dalla Toscana (881), dall’Emilia Romagna (837) e dal Piemonte (828)

Le pensioni previdenziali costituiscono la principale misura redistributiva

Nel 2016, sulla base delle stime del modello di microsimulazione dell'Istat l'intervento pubblico, realizzato attraverso l'imposizione fiscale e contributiva ed i trasferimenti monetari, ha determinato una riduzione della diseguaglianza di 15,1 punti percentuali dell'indice di Gini: da un valore di 45,2 punti misurato sul reddito primario a uno di 30,1 in termini di reddito disponibile.

Tornano gli Awards di Pensioni & Welfare Italia: non mancare!

Dopo il grande successo dello scorso anno, tornano i Pensioni & Welfare Italia Awards e gli Italia Assicurazioni Awards, che quest'anno si terranno a Roma il 26 ottobre 2017. I nomi dei vincitori verranno annunciati durante una elegante serata di gala nel corso della quale i prestigiosi trofei saranno consegnati

Altre notizie...

L’Istat presenta il Bilancio demografico nazionale

Al 31 dicembre 2016 risiedono in Italia 60.589.445 persone, di cui più di 5 milioni di cittadinanza straniera, pari all'8,3% dei residenti a livello nazionale (10,6% al Centro-nord, 4,0% nel Mezzogiorno).

Lo certifica il Bilancio demografico nazionale dell’Istat che sottolinea come prosegue nel 2016 la diminuzione dei residenti già riscontrata l'anno precedente. Il saldo complessivo è negativo per 76.106 unità, determinato dalla flessione della popolazione di cittadinanza italiana (96.981 residenti in meno) mentre la popolazione straniera aumenta di 20.875 unità

Contributivo e PIL

E’stato individuato il valore che dovrà utilizzarsi per rivalutare i montanti contributivi delle pensioni aventi decorrenza nel 2017, pari a 1,004684. Va infatti ricordato come il contributivo sia un meccanismo basato sulla capitalizzazione nozionale dei contributi versati lungo l’arco della intera vita lavorativa del percettore del trattamento previdenziale

Il regime degli investimenti qualificati

La nuova disciplina degli investimenti qualificati ha la finalità di orientare le risorse finanziarie verso la economia reale, con vincolo di lungo periodo, superando il precedente meccanismo del credito di imposta, che si è rivelato di difficile attuazione

Parte l’ Ape sociale

Fortemente auspicati ed attesi sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n.138 del 16 giugno i decreti legislativi n. 87 n 88 del 23 maggio, attuativi del pensionamento dei lavoratori precoci e dell’Ape sociale che sono entrati in vigore il 17 giugno. Sono state poi pubblicate la circolari dell’INPS n.99 e 100 che ne descrivono i rispettivi iter operativi

La previdenza complementare nel 2016

La Covip ha pubblicato la propria Relazione annuale che ritrae il nostro sistema di previdenza complementare. Quali sono le principali evidenze? Alla fine del 2016, le forme pensionistiche complementari sono 452, 36 fondi negoziali, 43 aperti, 78 piani individuali pensionistici (PIP), 294 preesistenti e FONDINPS.

Giovani e previdenza complementare

La previdenza complementare rappresenta sempre più il” necessario sostegno che un giovane deve affiancare alla previdenza obbligatoria per costruire nel tempo una integrazione pensionistica in uno scenario prospettico di forte aleatorietà sul tasso di copertura offerto dal sistema pensionistico di primo pilastro.

Fondi pensione e tassazione delle prestazioni

Per quel che riguarda i profili fiscali la attenzione si rivolge generalmente quasi esclusivamente alla fase della contribuzione. Vanno però opportunamente evidenziati anche gli aspetti legati alla tassazione delle prestazioni.

I più letti...
Finanza e mercati
FTSE 100
7443.70
+55.90
Nikkei 225
20220.30
+89.89
S&P 500
2440.69
+21.31
Crude Oil
N/A
N/A

Previnet Europa Italia